top of page

STEVE HAUSCHILDT

H20 aperitivo e Tape Club:
Bring your cassettinas e se ci stanno le ascoltiamo tutti seduti in cerchio prima che cominci il live. Oppure Grao, giudice insindacabile ma illuminato, ne sceglie dalla sua collezione.
H21 STEVE HAUSCHILDT a/v live
(Kranky Records, Editions Mego)
L’americano Steve Hauschildt, già un terzo dei seminali Emeralds, è ormai un veterano della scena sperimentale.
Tessitore di fini trame synthetiche che aggiornano la lezione dei classici corrieri cosmici tedeschi, Hauschildt ha intrapreso un percorso solista fatto di melodie celesti e droni luminosi, carezze analogiche e liquidi digitali, per approdare con l'ultimo album Strands ad una vetta unanimemente celebrata.
Meditazioni elettroniche che nei suoi live show, attraverso l’interazione tra musica e visuals, imbarcano il pubblico in veri e propri viaggi nelle aree più periferiche dello spazio (astrale e interiore).
https://stevehauschildt.bandcamp.com/
-
Res(ear)ch è un progetto di Giovanni Fiamminghi, Francesco Gibaldi, Achille Zoni e AnotherGreen che propone ricerca sonora e musica d'ascolto, performance, corsi e workshop.
-
Contributo responsabile 3€
Tessere About disponibili presso la sede dell'associazione.

bottom of page