top of page

MAURIZIO ABATE- SOLAR PLEX

H19:30 apertura porta, aperitivo, cibarie, musichine
H20:15 Solar Plex live
https://soundcloud.com/silence_lab
Ricercatore di suoni, già membro di Deux Chiens d'Espace, Big Numbers e Fuji Apple Worship, crea performance basate su improvvisazioni ambient e drone.
I suoi set creano spazi d'ascolto sviluppando ripetizioni rituali e graduali cambi sonori con strumenti, oggetti, field recordings e synth.
H21 Maurizio Abate live
(Boring Machines, Black Sweat Records)
http://maurizioabate.it/
Maurizio Abate è un chitarrista autodidatta mosso da un approccio istintivamente sperimentale, in perenne connessione con la primigenia intensità del suono, che lo ha portato a esplorare differenti forme di espressione che incorporano blues, folk, elettronica e psichedelia nella pratica dell'improvvisazione e dell'utilizzo creativo dello studio di registrazione.
Dai primi anni 2000 ha inanellato infinite collaborazioni col who's who dell'underground italiano e non solo (per esempio la Merce Cunningham Dance Company, Kawabata Makoto o tra gli ultimi Maurice Louca) e ha partecipato a oltre 30 dischi.
Alla fine del 2013 organizza una serie di proiezioni in anteprima italiana del documentario In Search of Blind Joe Death - The Saga of John Fahey del regista canadese James Cullingham e sfrutta l’occasione per misurarsi con la scrittura di brani per chitarra acustica.
“Standing Waters”, uscito a Marzo 2018, è il suo secondo lavoro in questa direzione, dopo “Loneliness Desire and Revenge”, e lo conferma cristallina ed emozionante eccellenza del fingerpicking nazionale, mettendolo in dialogo diretto con la tradizione che da Fahey e Basho arriva a Jack Rose e James Blackshaw.
Dal vivo il disco viene presentato in formazione duo chitarra acustica e violino con Lucia Violetta Gasti che ha anche curato gli arrangiamenti degli archi nel disco.

bottom of page